Nel 2017 ABB decise di procedere a una cessione di ramo d’azienda denominato Oil and Gas alla società Arkad.
Fin da subito ci opponemmo sia sindacalmente che legalmente ad un'operazione per noi poco chiara sia in termini di prospettiva occupazionale che di reale consistenza del ramo aziendale oggetto della cessione.
Venerdi' 23 luglio il Tribunale del Lavoro di Milano ci ha dato ragione, accogliendo le istanze degli iscritti alla Fiom che si erano opposti alla cessione di ramo aziendale, con sentenza esecutiva di reintegro presso ABB.
Questa è l'ennesima importante vittoria legale che otteniamo, opponendoci alle cessioni di ramo d’azienda illegittime.

Milano, 27 luglio 2020

Vai all'inizio della pagina