Alla Parker di Gessate, che produce valvole e elettrovalvole,  i lavoratori sono circa 200. Uno di loro, da mesi in cura per una seria malattia, tra poco non avrebbe più avuto alcuna retribuzione.
Le lavoratrici e i lavoratori hanno deciso di compiere un gesto di solidarietà concreta, scegliendo di “donare” al collega le proprie ore di permesso retribuito in modo da consentirgli di raggiungere, a fine 2020, l’età pensionabile.
Per tradurre in pratica questo slancio di generosità, tra i rappresentanti dei lavoratori, il sindacato e l’azienda è stato siglato un accordo per la Banca delle Ore Solidale. Ad oggi, le ore devolute superano quelle necessarie al lavoratore per arrivare alla pensione.
La storia del movimento dei lavoratori è costellata di pagine belle.
Le metalmeccaniche e i metalmeccanici della Parker di Gessate ne hanno scritta una oggi, restituendo senso alla parola solidarietà in questi tempi dove troppo spesso a predominare sono l’individualismo e la competizione selvaggia.

Milano, 20 febbraio 2020

Vai all'inizio della pagina