Sandvik
La multinazionale con miliardi di euro di fatturato vuole licenziare 8 lavoratori
Venerdì 26 ottobre sciopero e presidio a Milano

Snadvik è una multinazionale svedese con un fatturato annuo miliardario e decine di migliaia di dipendenti nei siti di mezzo mondo. Nello stabilimento di Milano lavorano centinaia di persone.
In questo quadro, Sandvik ha deciso di aprire, per “ragioni economiche” una procedura di licenziamento collettivo per 8 lavoratori che, per giunta, sono ben lontani dal raggiungimento dei requisiti indispensabili per andare in pensione.
Ci rifiutiamo di credere che per la multinazionale svedese 8 lavoratori possano rappresentare un problema economico.
Per questo chiediamo il ritiro dei licenziamenti e, comunque, una ricollocazione dei lavoratori all’interno dello stabilimento.
Nell’incontro che si è svolto il 19 ottobre in Assolombarda, l’azienda si è dichiarata indisponibile a discutere soluzioni alternative ai licenziamenti, l’unica cosa che magnanimamente è disposta a fare è monetizzare la perdita del posto di lavoro.

Noi non ci stiamo. A sostegno della richiesta di ritiro dei licenziamenti:

VENERDI’ 26 OTTOBRE, SCIOPERO E DALLE 9.00 ALLE 12.00
PRESIDIO DAI LAVORATORI
DAVANTI ALLO STABILIMENTO DI MILANO IN  VIA VARESINA 184

Milano 25 ottobre 2018

Vai all'inizio della pagina