Nello stabilimento Electrolux di Solaro, dove le lavoratrici e i lavoratori hanno avuto la possibilità di scegliere tra ben quattro liste, si sono svolte le votazioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie.
L’elemento che balza subito agli occhi, soprattutto vista la fase complicata che stiamo attraversando è l’alta partecipazione al voto (517 lavoratrici e lavoratori) superiore a quella della scorsa tornata elettorale.
Poi c’è il risultato che consegna alla Fiom, con quattro delegati eletti, il primato della rappresentanza in fabbrica.

“Il responso delle urne – dichiara Giovanni Ranzini, segretario della Fiom di Milano – è frutto dell’impegno costante e determinato delle delegate e dei delegati che in questi anni difficili trascorsi tra orari di lavoro ridotti e contratti di solidarietà, sono stati punto di riferimento quotidiano per le lavoratrici e i lavoratori. Si tratta di un risultato più che positivo, soprattutto perché, molti giovani hanno potuto scegliere per la prima volta i propri rappresentanti.
Un “grazie” particolare a Rosi Cuomo, storica e strepitosa delegata, che ha saputo gestire con coraggio i momenti peggiori e che oggi, con un numero di preferenze che non ha paragoni si conferma la numero uno”.

Milano 16 aprile 2021

Search

Vai all'inizio della pagina